Etna, nona eruzione del 2013: grande nube nera e forti boati

Il fenomeno di tipo stromboliano continua ad intensificarsi con le prime piccole fontane di lava e una visibile nube di cenere. I comuni più colpiti sono Acireale, Giarre, Riposto, Santa Venerina e Zafferana Etnea

ph Turi Caggegi

Continua l'attività eruttiva dell'Etna. Una grande nube nera, accompagnata da forti boati, sta "invadendo" il cielo. Si tratta di cenere ma, al momento, non sta infulendo sui voli da e per Catania Fontanarossa. L'aeroporto di Catania resta pienamente operativo.

I comuni più colpiti sono Acireale, Giarre, Riposto, Santa Venerina e Zafferana Etnea: le strade sono già ricoperte della sabbia nera. Dall'inizio dell'anno il vulcano ha ripetuto intense ma breve fasi di attività stromboliana, con fontane di lave e l'espulsione di pulviscolo lavico.

La sala operativa dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di di Catania ha registrato l'inizio di un nuovo parossismo dal cratere di Sud-Est. Il fenomeno di tipo stromboliano continua ad intensificarsi con le prime piccole fontane di lava e una visibile nube di cenere, spinta dal vento verso Sud-Est. E' la nona eruzione dell'Etna dall'inizio del 2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento