Etna in eruzione: si intensifica l'attività del cratere di nord est

Durante la notte le esplosioni sono cresciute di intensità accompagnate da continue emissioni di cenere, sospinte verso est dal vento

Il cratere di nord est dell'Etna sta gradualmente intensificando la sua attività. Già ieri si era notato un aumento esponenziale del tremore vulcanico che faceva presagire una eruzione imminente. Durante la notte le esplosioni sono cresciute di intensità accompagnate da continue emissioni di cenere, sospinte verso est dal vento. Interessati da una possibile caduta di materiale lavico sarebbero quindi i paesi del giarrese e la fascia pedemontana che insiste sul lato Zafferana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento