Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Etna ancora in eruzione, fontane di lava e boati nella notte

L'attività stromboliana del solito protagonista, il cratere di Sud Est, è cominciata alle 22 e 40 di ieri sera, per passare a fontane di lava dopo l'1 e 30 di notte. L'eruzione non ha influito sull'operatività dell'aeroporto Vincenzo Bellini di Catania

Foto del lettore Daniele Di Leo

Dopo una brevissima pausa, l'Etna è tornata ad eruttare questa notte, svegliando chi aveva già preso sonno con i suoi prepotenti boati. L'attività stromboliana del solito protagonista, il cratere di Sud Est, è cominciata alle 22 e 40 di ieri sera, come rilevato dall'Ingv di Catania. In seguito, la frequenza dei lanci di materiale piroclastico e cenere si è intensificata gradualmente, passando a fontane di lava dopo la mezzanotte, con un parossismo vero e proprio a partire dall' 1 e 30 circa. La cenere vulcanica si è dispersa in direzione Sud Est, a cavallo tra i territori di Acireale e Giarre. Operativo l'aeroporto Vincenzo Bellini di Catania.AshMALTA_Dep_00-6

Il modello previsionale di dispersione delle cenerei vulcaniche

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna ancora in eruzione, fontane di lava e boati nella notte

CataniaToday è in caricamento