Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Etna, in atto la 36esima eruzione da inzio anno

L'Ingv rende noto che sono almeno tre le bocche in azione. Contemporaneamente è iniziato un flusso lavico in direzione della Valle del Bove. Si osserva dalle telecamere di sorveglianza una forte emissione di cenere.

Al ritmo di un uno o più eventi al giorno, prosegue l'attività eruttiva dell'Etna che anche oggi ha dato vita ad una emissione di cenere, fontane di lava e lapilli. Il cratere di Sud Est, dopo una iniziale fase stromboliana, sta spingendo la colonna di fumo e detriti in direzione Est-Nord Est, verso Linguaglossa e Giarre.

AshMALTA_Dep_00-5

(Nella foto il modello previsionale di dispersione delle ceneri vulcaniche)

L'Ingv rende noto che sono almeno tre le bocche in azione. Contemporaneamente è iniziato un flusso lavico in direzione della Valle del Bove. Si osserva dalle telecamere di sorveglianza una forte emissione di cenere.

Facile perdere il conto delle eruzioni messe in fila dal nostro vulcano nel periodo recente, visto il ritmo frenetico che disorienta anche i più attenti osservatori. "Dall'inzio di gennaio ad oggi - come precisa il vulcanologo dell'osservatorio etneo Ingv Boris Bhenke -  si sono registrati 36 parossimi. Di questi, 17 sono stati registrati tra il 16 febbraio e l'1 aprile. Dal 19 maggio abbiamo invece avuto 19 parossismi compreso quello di questa mattina. Gli eventi molteplici del 25-26 e del 27-28 maggio contano come un singolo parossismo ognuno, con diversi 'tentativi', di cui l'ultimo riuscito. Questo calcolo conduce ad una somma di 36 parossismi nell'anno 2021".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna, in atto la 36esima eruzione da inzio anno

CataniaToday è in caricamento