Etna, attivo soltanto cratere Nord-est: si registrano ritardi nei voli

Dopo l'intensa fase spettacolare, caratterizzata da emissione cospicua di gas e cenere lavica, l'Etna torna quasi alla "normalità". L'aeroporto resta aperto, ma con limitazione nei voli di atterraggio e ritardi sensibili quindi nell'orario

L'Etna è rientrato nella sua normale "attività". Resta attivo cratere Nord-Est dove continua l'emissione di gas e cenere lavica. L'aeroporto di Catania resta aperto, ma, come era già accaduto ieri, con la limitazione nei voli in atterraggio.

Sono 5 i movimenti ogni ora, perchè resta utilizzabile solo lo spazio aereo a est, quello sul mare. Restrizione che comporta ritardi nei voli. L'unità di crisi della Sac, la società di gestione dello scalo, tornerà a riunirsi alle 12.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento