Due famiglie disperse sull'Etna salvate da pompieri e carabinieri

Avevano fatto un’escursione nei boschi eal rientro avevano perso l’orientamento, imboccando un sentiero sbagliato

Due famiglie catanesi, in totale quattro adulti e quattro bambini, si erano persi ieri in una zona rurale all’interno del Parco dell’Etna, nei pressi del Monte Intraleo a circa 1500 metri. Carabinieri e Vigili del Fuoco si sono subito attivati per rintracciarli e per fortuna, verso le ore 20,30,  i dispersi sono stati rintracciati nelle vicinanze del Piano Fiera, in buone condizioni di salute. Avevano fatto un’escursione nei boschi eal rientro avevano perso l’orientamento, imboccando un sentiero sbagliato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento