Cronaca

Etna, neve e gelo: pullman bloccato e donna precipitata con slittino

L'Etna, con la sua neve, regala tanto spettacolo ma anche tanti pericoli. Il bus con a bordo 20 studenti, a causa del ghiaccio, è andato a finire contro guard rail. Una donna è stata soccorsa dopo essere precipitata in uno strapiombo nella zona del rifugio Sapienza

L'Etna, con la sua neve, regala tanto spettacolo ma anche tanti pericoli. Nel week, infatti, si sono registrati problemi alla viabilità e qualche incidente. La nevicata eccessiva, con l'imbrunire, si è trasformata in ghiaccio. Un pullman, partito da Randazzo e diretto a Catania, è così rimasto bloccato sulla circonvallazione di Maletto.

Sul pullman c'erano venti studenti. Il bus, percorrendo l'ultima curva, ha cominciato a slittare e a indietreggiare fino a toccare il guard rail. Fortunatamente l’autista è riuscito a drizzare il pesante mezzo, che si è solo appoggiato al guard rail. Poi, sono arrivati i soccorsi.  Sul posto sono giunti i carabinieri, i vigili urbani e i vigili del Fuoco di Maletto.

A causa del forte gelo, era impossibile spostare il pesante mezzo. E' stato, così, chiamato un grosso trattore di un cittadino che ha messo volontariamente a disposizione il suo mezzo.

Nella tarda mattinata di ieri, invece, sul versante sud dell'Etna - zona rifugio Sapienza - una ragazza romena è precipitata con lo slittino in uno strapiombo, riportando gravi ferite.

Per soccorrerla sono dovuti intervenire i tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico di Nicolosi: hanno realizzato una scala artificiale e poi si sono calati con i ramponi a piedi fino a raggiungere e soccorrere la donna ferita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna, neve e gelo: pullman bloccato e donna precipitata con slittino

CataniaToday è in caricamento