Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Etna, evento esplosivo nel cratere di Nord-Est: nube di cenere alta 6 km

L'Etna non ha alcuna intenzione di fermare la propria attività vulcanica, nemmeno a ridosso del Ferragosto 2021

L'Etna continua la sua attività senza sosta. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, ha infatti registrato nella mattinata (ore 7.20) del 10 agosto 2020 un evento esplosivo al Cratere di Nord-Est, che ha generato una nube di cenere che ha raggiunto l'altezza di circa 6 km e che successivamente si è dispersa verso sud-est.

A questa esplosione ne sono seguite ulteriori, accompagnate da deboli emissioni di cenere e vapore (adesso il fenomeno è in diminuzione). Contemporaneamente alla nube di cenere è stata inoltre registrata alle ore 7.19 una sequenza sismica della durata di circa 1 minuto costituita da circa 5 eventi a bassa frequenza di moderata energia, ascrivibili ad attività esplosiva al cratere di Nord Est.

Quest'ultimo evento ha determinato un repentino incremento dell'ampiezza del tremore su valori medio-bassi ed un successivo rientro su valori bassi. Per quanto riguarda l'attività infrasonica non si registrano variazioni significative, ad esclusione di un segnale infrasonico a bassa energia associato all'attività esplosiva riportata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna, evento esplosivo nel cratere di Nord-Est: nube di cenere alta 6 km

CataniaToday è in caricamento