Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Etna, ennesimo parossismo: pioggia di cenere e aeroporto chiuso

Per il vulcano è un 2021 da record. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, ha infatti comunicato che sin dalle ore 18 era iniziata l'attività stromboliana dal Cratere di Sud-Est

Per il vulcano è un 2021 da record. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, ha infatti comunicato che sin dalle ore 18 era iniziata l'attività stromboliana dal Cratere di Sud-Est. L'attività è accompagnata anche da emissione di cenere caduta copiosamente su diversi comuni della provincia ed in zone di Catania. Già dalle ore 16 si era osservato un incremento dell'ampiezza media del tremore vulcanico i cui valori sono attualmente nel livello alto. Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico è stato localizzato nell'area del cratere di Sud-Est ad una quota di circa 2900-3000 m sul livello del mare.

Contestualmente la società di gestione dell'aeroporto di Catania, la Sac, comunica che, a causa dell'attività eruttiva dell'Etna e contestuale ricaduta di copiosa cenere vulcanica, la pista dello scalo aeroportuale è al momento chiusa ed è in corso l'attività di pulizia e bonifica. Nuovi aggiornamenti seguiranno dopo la riunione dell'Unità di crisi. Per info sui voli dirottati o cancellati si prega di rivolgersi alle compagnie aeree o verificare la situazione in tempo reale sul sito dell'Aeroporto www.aeroporto.Catania.it e sui profili Facebook e Twitter dell'aeroporto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna, ennesimo parossismo: pioggia di cenere e aeroporto chiuso

CataniaToday è in caricamento