rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Recuperate tre persone disperse sull’Etna a quota 1400 metri

A causa delle avverse condizioni meteo e della nebbia sopraggiunta, le tre persone, dopo essersi rese conto di aver perso l'orientamento nella fitta vegetazione, hanno richiesto telefonicamente i soccorsi

I militari del soccorso alpino della guardia di finanza di Nicolosi, nella giornata di ieri, hanno effettuato un intervento di ricerca nei confronti di tre ricercatori di funghi, smarritisi nel versante sud est dell'Etna, nella zona del vallone del Turco, a circa 1400 mt di quota.

A causa delle avverse condizioni meteo e della nebbia sopraggiunta, le tre persone, dopo essersi rese conto di aver perso l'orientamento nella fitta vegetazione, hanno richiesto telefonicamente i soccorsi. La sala operativa del comando provinciale della guardia di finanza di Catania ha immediatamente attivato i militari specializzati del soccorso alpino di Nicolosi che, insieme alle squadre di soccorso del Corpo Forestale e ai volontari del Club Alpino Italiano, hanno avviato le ricerche dei dispersi.

Dopo circa due ore, i tre dispersi, in preda allo spavento per l’avventura vissuta, sono stati ritrovati incolumi e riaccompagnati presso la loro autovettura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperate tre persone disperse sull’Etna a quota 1400 metri

CataniaToday è in caricamento