Etna, rifugio Galvarina: recuperata la giovane escursionista dispersa

La giovane si trovava sull'Etna insieme ad un gruppo di amici che avevano deciso di effettuare un trekking nella strada altomontana che circumnaviga il Vulcano

E’ stata appena recuperata dal Soccorso Alpino di Nicolosi, V.F. di Mussomeli (Caltanissetta), di 32 anni, la giovane escursionista che era in difficoltà nei pressi del Rifugio Galvarina a circa 1.300 m slm sull’Etna.

La giovane si trovava da ieri sull’Etna insieme ad un gruppo di amici che avevano deciso di effettuare un trekking nella strada altomontana che circumnaviga il Vulcano.

Già da ieri a causa delle avverse condizioni meteo non stava bene, e passata la notte al Rifugio Galvarina, gli amici hanno chiesto l’intervento del soccorso alpino, essendo la zona del tutto isolata.

Gli uomini della Stazione del CNSAS di Nicolosi, guidati da Giovanni Mazzoleni l’hanno raggiunta intorno alle 13 di oggi e condotta presso la Guardia Medica di Etna Sud, ma le sue condizioni non destano particolare preoccupazione. Lo rende noto il Presidente del soccorso alpino, Giorgio Bisagna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento