Etna, un gruppo di volontari ripulisce Piano Bottara dai rifiuti

I volontari di "Rifiuti piroclastici" hanno ripulito un'area di 3500 metri quadrati e raccolto più di 200 chili di rifiuti

Nove volontari, amanti della montagna e della natura, sono stati impegnati ieri nell'attività di volontariato “Puliamo il Parco” presso Piano Bottara. E’ stata ripulita un’area di circa 3500 mq dove erano disseminati rifiuti di vario tipo (plastica e alluminio 45 kg, vetro 50 kg, pneumatici 28 kg, indifferenziata 32 kg, rifiuti speciali 60 kg).  I nove giovani appartengono al gruppo di "Rifiuti piroclastici" iniziativa che nasce in risposta al diffuso stato di degrado in cui versano innumerevoli aree del Parco dell’Etna e della Sicilia in generale.

"Obiettivo principale - afferma uno dei volontari - è quello di promuovere e diffondere la cultura del rispetto ambientale mediante un impegno civico diretto, sensibilizzare le istituzioni e avviare un’attività di monitoraggio in grado di fornire evidenza scientifica del fenomeno. La prossima attività è prevista per dicembre e si spera possa essere coinvolto un numero maggiore di volontari".

Per maggiori informazioni è possibile seguire la pagina “Rifiuti piroclastici” su Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento