Attività sismica sull'Etna, lievi scosse tra Biancavilla e Linguaglossa

Già nei giorni precedenti si sono verificati episodi analoghi ed è stato registrato un leggero aumento dell'attività dell'Etna

Nella serata di ieri, 30 ottobre, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato due scosse con magnitudo 2.1 in territorio di Biancavilla, ed un evento sismico con magnitudo 3.5 a Linguaglossa. I due terremoti con minore rilevanza risalgono alle 21 e 31 ed alle 21 e 50, mentre il terzo è delle 19 e 24 di ieri sera, con epicentro posto 8 chilometri ad ovest del centro abitato. Già nei giorni precedenti si sono verificati episodi analoghi ed è stato registrato un leggero aumento dell'attività dell'Etna, con sporadici sbuffi di cenere e boati dai crateri sommitali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento