rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Librino

Evade dai domiciliari, fugge dai carabinieri e rientra a casa: arrestato di nuovo

L'uomo, in compagnia di una seconda persona, è fuggito all'alt dei carabinieri con una macchina a lui intestata, rientrando nel proprio condominio di Librino. Ai carabinieri è bastato controllare la targa per risalire a lui

I carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Catania hanno arrestato un catanese 29enne per evasione e resistenza a pubblico ufficiale. Mentre transitavano lungo il corso Amedeo Duca D’Aosta, i militari hanno notato due persone all’interno di una Lancia Y parcheggiata in maniera sospetta a margine della carreggiata. Il tentativo dei militari di procedere al controllo è stato reso vano dalla reazione del conducente che, dopo aver acceso il motore, si è lanciato in una rocambolesca fuga tra le vie cittadine, protrattasi sino al parcheggio di un condominio di Librino. A quel punto i due, scesi dall’auto, hanno rapidamente guadagnato le scale tentando di far perdere le loro tracce. I carabinieri hanno notato l’assenza delle chiavi della vettura dal cruscotto e l’assenza di manomissioni nel blocco elettrico e del bloccasterzo, particolari che li hanno indotti a pensare che uno dei fuggiaschi fosse proprietario dell’auto, ancor più in considerazione del fatto che quest’ultimo abita proprio in quel civico e che è sottoposto alla detenzione domiciliare. Il controllo all’interno dell’abitazione del proprietario dell’auto, presente in casa, ha consentito ai militari di riconoscerlo in uno dei due fuggiaschi, come ammesso da lui stesso. L’uomo è stato nuovamente posto ai domiciliari, dove si trova tutt'ora con l’applicazione del braccialetto elettronico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari, fugge dai carabinieri e rientra a casa: arrestato di nuovo

CataniaToday è in caricamento