Evade dai domiciliari per una lite e passeggia in città: pregiudicato in manette

Era agli arresti domiciliari in casa di amici, ma dopo una serie di scontri e incomprensioni ha deciso di andare via e ha avvertito la polizia

Ha avvertito lui stesso la polizia dicendo di essersi allontanato da casa per fare un giro in città. Per questa ragione la polizia ha arrestato Gabriele Simone Pulvirenti,19 anni, pregiudicato. Il giovane, era detenuto nell'abitazione di alcuni amici, ma dopo una serie di liti e incomprensioni con la famiglia che lo ospitava ha deciso di allontanarsi per fare un giro in città. Il 19enne è stato ricollocato ai domiciliari con l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento