Cronaca Ramacca

Evade dai domiciliari, minaccia i carabinieri con una bottiglia di vetro e ne morde uno

E' stato arrestato non senza difficoltà Tommaso Bontorno e adesso è rinchiuso nel carcere di Caltagirone

Totalmente fuori controllo un 54enne di Ramacca che, evaso dai domiciliari e rintracciato dai carabinieri, ha fatto di tutto per non farsi arrestare. Si tratta di Tommaso Bontorno e adesso dovrà rispondere dei reati di evasione, violenza, lesioni, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Era stato arrestato il 4 novembre per furto di gasolio ai danni di un bus dell'Ast posteggiato dinanzi il cimitero di Ramacca. Bontorno però aveva fatto perdere le proprie tracce per sottrarsi al processo per direttissima ed i militari hanno iniziato la sua ricerca. Trovato in via Roma ha scelto, però, di vendere cara la pelle minacciando i carabinieri.

"Attenzione perché sono armato!" ha urlato all'indirizzo degli uomini dell'arma e ha tirato fuori dalla giacca una bottiglia di vetro e l'ha frantumata contro un muro minacciando con il collo acuminato i carabinieri. Bontorno, però, è stato bloccato ma è riuscito a mordere la mano di un militare che ha riportato ferite guaribili in 7 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari, minaccia i carabinieri con una bottiglia di vetro e ne morde uno

CataniaToday è in caricamento