Evade dagli arresti domiciliari: arrestato

La polizia ha fermato il pregiudicato Andrea D'Ambra

Nel pomeriggio di sabato scorso, agenti delle Volanti hanno arrestato per il reato di evasione dagli arresti domiciliari il pregiudicato Andrea D'Ambra, del 1996. Nel corso dell’attività di controllo del territorio, i poliziotti, giunti in prossimità dell’incrocio di via Redipuglia con via La Marmora, hanno notato il giovane, già conosciuto in quanto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Una volta fermato, il D’Ambra ha riferito di essersi allontanato da casa per effettuare una scommessa sportiva. Già il 2 gennaio scorso l’uomo si era reso responsabile di evasione. Il D’Ambra è stato, quindi, arrestato e su disposizione del magistrato di turno sottoposto nuovamente alla misura cautelare presso la sua abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento