Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari, beccato in giro con la moto: nascondeva marijuana

Lo scooter sul quale viaggiava, insieme a un altro giovane, presentava un’anomalia al numero di targa: è bastato questo ad insospettire gli agenti della polizia di una volante

Lo scooter sul quale viaggiava, insieme a un altro giovane, presentava un’anomalia al numero di targa: è bastato questo a indurre gli agenti della polizia di una volante, che pattugliava la piazza dei Martiri, a vederci chiaro e quindi, come di prassi, hanno invitato il conducente del veicolo a fermarsi per un controllo. Lo scooterista, invece, ha improvvisamente accelerato, nell’evidente tentativo di sfuggire ai poliziotti, innescando un inseguimento che si è snodato lungo le vie del centro storico cittadino che, alle 19 del 20 giugno, erano affollate di turisti e veicoli.

Lo scooter è stato, alla fine, raggiunto e bloccato in via Dusmet, gli occupanti identificati e controllati. Il conducente, Salvatore Belfiore 30enne, aveva un motivo ben preciso per scappare dai poliziotti in quanto, anziché essere in giro sul suo motoveicolo, avrebbe dovuto starsene in casa, dove scontava la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Addosso al passeggero e all’interno dello scooter è stata anche rinvenuta una modica quantità di marijuana, poi sequestrata. Belfiore è stato arrestato per il reato di resistenza a Pubblico ufficiale ed evasione dagli arresti domiciliari. Su disposizione del P.M. di turno è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa del giudizio di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari, beccato in giro con la moto: nascondeva marijuana

CataniaToday è in caricamento