rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Polizia

Evade dai domiciliari: sorpreso a passeggiare con la famiglia

L'uomo ha tentato di goiustificarsi dicendo che doveva portare la figlia dal pediatra

Nella giornata di ieri, il personale della sezione Volanti dell’Ufficio prevenzione e soccorso pubblico, nell’ambito di mirati controlli nei confronti di persone sottoposte a misure limitative della libertà personale, ha deferito all’autorità giudiziaria per il reato di evasione dagli arresti domiciliari due uomini che, seppur sottoposti alla misura cautelare presso le loro abitazioni, nella giornata precedente non erano stati trovati in casa dagli operatori senza che ricorresse un giustificato motivo. Inoltre è stato arrestato per il reato di evasione dagli arresti domiciliari un pregiudicato catanese (del 1988). L’uomo era stato sottoposto alla misura cautelare il 26 gennaio scorso poiché sorpreso mentre tentatava il furto del catalizzatore di un’autovettura parcheggiata in una strada del centro cittadino. Nonostante ciò, il soggetto, residente nel quartiere Librino ed evaso già più volte, si era allontanato da casa ed era stato riconosciuto dai poliziotti in via Forlanini mentre transitava a piedi con moglie e figlia. Lo stesso, sottoposto a controllo, ha tentato di giustificarsi adducendo come motivazione l’esigenza di recarsi a casa della suocera per poi accompagnare la bambina dal pediatra. Alla luce di quanto emerso è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari: sorpreso a passeggiare con la famiglia

CataniaToday è in caricamento