Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari per rubare cosmetici, beccata dalla polizia

La donna, G.V, è responsabile di evasione dagli arresti domiciliari e furto. Si era recata in una farmacia e aveva nascosto la refurtiva in una borsa

Si trovava ai domiciliari e ha deciso di andare a rubare in una farmacia che si trovava in un altro quartiere, sperando così di non essere riconosciuta. I poliziotti della squadra volante l'hanno individuata e adesso la donna, G.V, è accusata di evasione dagli arresti domiciliari e furto.

I fatti si sono svolti lo scorso 2 maggio, quando, la donna si è recata in una farmacia e ha fatto man bassa di alcune costose confezioni di prodotti cosmetici, per un valore di circa 200 euro, che aveva occultato in una borsa. L’allarme antitaccheggio attivatosi all’uscita dalla farmacia ha sorpreso la donna che, lasciando a terra la borsa con la refurtiva, si è data alla fuga.

Ciò, però, non le è servito: le immagini del sistema di videosorveglianza, infatti, l’hanno immortalata, consentendo ai poliziotti intervenuti – che già la conoscevano per averla più volte arrestata, per analoghe evasioni – di identificarla con certezza e di indagarla in stato di libertà. Il bottino è stato interamente recuperato e restituito all'esercizio commerciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per rubare cosmetici, beccata dalla polizia

CataniaToday è in caricamento