Evade dai domiciliari e minaccia i medici del pronto soccorso: denunciato

L.R. si era già reso responsabile in svariate circostanze di evasione, violando il provvedimento per ben 6 volte nel solo mese di aprile

Nella giornata di ieri gli agenti delle Volanti dell’Upgsp hanno denunciato il catanese R.L.,  del 1978, per il reato di minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. L'uomo, che è sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, nel corso del pomeriggio, colto da malore si è recato presso il pronto soccorso del  Policlinico ma appena giunto è andato in escandescenza minacciando e ingiuriando la guardia giurata in servizio e il personale sanitario presente. Poco dopo, a seguito di richiesta di intervento pervenuta, l'individuo è stato rintracciato e bloccato da una Volante dell’Upgsp nei pressi del nosocomio da dove R.L. si era allontanato senza ricevere alcuna cura. L'uomo ha continuato a insultare e a minacciare anche gli agenti di polizia che lo hanno quindi identificato. A seguito degli accertamenti hanno verificato che L.R. era agli arresti domiciliari e si era già reso responsabile in svariate circostanze di evasione, violando il provvedimento per ben 6 volte nel solo mese di aprile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L.R- è stato quindi nuovamente denunciato per evasione e ricondotto presso l’abitazione dove sconta gli arresti domiciliari su disposizione del Pubblico minisero. Gli agenti hanno quindi richiesto urgentemente l’aggravamento della pena, in considerazione della pericolosità del soggetto che, la stessa mattina ha nuovamente violato la misura degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento