menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione e resistenza a pubblico ufficiale: in manette scippatore

Angelo Sortino ha tentato la fuga a bordo di una vespa rubata, i poliziotti riescono a bloccarlo nel rione Barriera

La polizia ha tratto in arresto Angelo Sortino (del 1972), pregiudicato, responsabile dei reati di evasione dagli arresti domiciliari, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e ricettazione. Nella mattinata di ieri, la squadra mobile nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto dei reati di natura predatoria, nel rione Barriera, ha intercettato un ciclomotore che viaggiava ad elevata velocità con a bordo Angelo Sortino, soggetto con svariati precedenti per scippo compiuti prevalentemente nell’hinterland catanese. Insospettiti dalla condotta di guida, gli agenti hanno deciso di controllore lo scooter e il conducente che, accortosi dell’arrivo della polizia, ha aumentato l’andatura di marcia e iniziava un folle corsa. L’inseguimento, che si è protratto per diversi minuti e ad elevata velocità, si è svolto per le strade cittadine, mettendo in pericolo l’incolumità degli agenti operanti oltre quella degli ignari passanti. Nel corso dell’inseguimento, Sortino – sentendosi braccato dagli agenti – ha tentato il tutto per tutto, speronando la moto di servizio dei Falchi, con l’effetto di urtare violentemente contro la gamba di uno dei due poliziotti. Per l’urto subito, l’agente ripo delle lesioni, giudicate guaribili con alcuni giorni di prognosi. Fallito il tentativo di sottrarsi al controllo, Sortino ha abbandonato la Vespa Piaggio e si è rifiugiato all’interno di un esercizio commerciale, dove veniva definitivamente bloccato ed ammanettato.

Nel prosieguo dell’attività di polizia giudiziaria, gli agenti hanno appurato che Sortino era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e che il mezzo – con cui invano aveva tentato la fuga – era rubato. Inoltre, si è accertato che il predetto aveva con se una collanina in oro con evidenti segni di strappo che, da successive indagini, risultava appartenere ad una donna vittima di scippo avvenuto poco prima nel comune di Misterbianco. Espletate la formalità di rito, il soggetto è stato tratto in arresto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento