Ex centrale del latte: identificato il cadavere, un universitario

Sconosciute le cause della morte, si aspetta l'autopsia del medico legale che arriverà nei prossimi giorni. L'ipotesi del suicidio perde intanto consistenza, perché il giovane presenta graffi sul volto che fanno pensare a una colluttazione

Svolta nel caso dello sconosciuto cadavere ritrovato nel cortile dell’ex centrale del latte, edificio ormai abbandonato da anni che si trova nei pressi della circonvallazione di Catania. Si tratta di uno studente universitario della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania di 26 anni.  Gli investigatori hanno reso note solemente le iniziali, G.A. Il riconoscimento è avvenuto da parte di un amico del padre.

Ancora sconosciute invece  le cause della morte, si aspetta l’autopsia del medico legale che arriverà nei prossimi giorni. L’ipotesi del suicidio perde intanto consistenza, perché il giovane presenta graffi sul volto che fanno pensare a una colluttazione.

Il ritrovamento del corpo è avvenuto grazie alla segnalazione di alcuni vicini. Il cadavere era riverso per terra a pancia in giù sotto uno dei finestroni dello stabile abbandonato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento