menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex mercato ittico di via Domenico Tempio, una soluzione ai fitti passivi del Comune

L'assessore Giuseppe Girlando ha annunciato che, a breve, avranno inizio i lavori di ristrutturazione. La struttura permetterà di risparmiare sui fitti passivi del Comune, ospitando l'attuale sede del'assessorato ai lavori pubblici. Il consigliere Ruffino resta vigile

In via Domenico Tempio ci potrebbe essere per il Comune una delle soluzioni per risparmiare sui fitti passivi. Si tratta della struttura dell’ex mercato ittico all’ingrosso. Gigantesco palazzo dove, nel mese di aprile, si è recato il consiglio della prima circoscrizione per svolgere una riunione itinerante. Davanti agli occhi dei partecipanti un grande vuoto, quello all’interno del plesso. Vuoto che verrà colmato a breve fa sapere l’assessore di Catania al Patrimonio Girlando, contattato dalla redazione di CataniaToday.

“La procedura di affidamento dei lavori per la ristrutturazione dell’edificio è stata avviata” precisa l’assessore, che per i tempi di inizio dei lavori non si sbilancia. Ma assicura: “L’iter è già a buon punto”.

Quali uffici potrà ospitare il palazzo di via Domenico Tempio? “La sede dell’assessorato ai lavori pubblici, attualmente al Faro Biscari, e che costa alle casse del Comune ben 800 mila euro, potrà essere trasferita nel plesso ristrutturato dell’ex mercato ittico” aggiunge Girlando. La misura rientra inoltre nel piano complessivo varato per ridurre i costi sui fitti passivi.

interno-via-domenico-tempio-2Il consigliere Davide Ruffino, presente al sopralluogo effettuato di recente, resta vigile e sottolinea l’importanza di un utilizzo in tal senso dell’intero edificio: “Mi auguro che quanto annunciato dall’amministrazione venga rispettato. Non è possibile pagare un affitto così esoso e per di più quando a soli 200 metri dal faro biscari si trova proprio l’ex mercato ittico"

"Esistono anche altri uffici in città, - aggiunge Ruffino - come la sede di quello all’urbanistica, dove il comune paga affitti importanti. Una spesa che Catania non può permettersi, ecco perché al più presto è fondamentale che una struttura pubblica come quella di via Domenico Tempio venga ristrutturata per ospitare uffici e impiegati”.  Il consigliere traccia infine un quadro dettagliato della situazione all'interno del palazzo: “Dopo il sopralluogo effettuato dal consiglio di circoscrizione l’impressione è stata quella di trovare condizioni non del tutto fatiscenti, ma recuperabili con un intervento efficace, ma non impossibile, che spero al più presto l'amministrazione porti a compimento”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento