L'ex Palazzo di cemento e il ritardo nella consegna dei lavori

Venerdì 28 Febbraio alle ore 9,30, il Sunia di Catania scenderà ancora una volta in piazza, protestando in via Etnea accanto  alla Prefettura, per "richiedere tempo certi sulla consegna degli alloggi dell’ex Palazzo di cemento di Librino, oggi Torre Leone"

Venerdì 28 Febbraio alle ore 9,30, il Sunia di Catania scenderà ancora una volta in piazza, protestando in via Etnea accanto  alla Prefettura, per "richiedere tempo certi sulla consegna degli alloggi dell’ex Palazzo di cemento di Librino,  oggi Torre Leone".

Sono infatti trascorsi quasi 4 anni dall’aggiudicazione dei lavori di riqualificazione e già da tempo è pronta la graduatoria ma, sottolinea il sindacato degli inquilini, dei 96 alloggi non c’è ancora alcuna notizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’unica informazione che abbiamo e che preoccupa non poco chi è in attesa dell’assegnazione, è che la gara è stata assegnata con un forte ribasso (del 55%). - dice la segretaria del Sunia Catania, Giusi Milazzo- Ci chiediamo: quali saranno i tempi reali di consegna? Quali fondi e quante sono le somme impiegate? Quali sono gli standard di qualità e sicurezza? Queste le domande che vorremmo porre alle istituzioni e che porremo al Prefetto a cui è stato chiesto di incontrare una delegazione del Sunia". Rmdn

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento