rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Ex palazzo Esa: protesta dei forestali contro la Regione

A Catania il raduno degli operai delle province di Catania, Messina, Siracusa, Ragusa ed Enna è avvenuto alle 9,30, di fronte all'ex palazzo Esa, sede di rappresentanza della Presidenza della Regione Siciliana

I forestali siciliani antincendio sono senza stipendio (e senza quattordicesima) dal mese di giugno. Per questo le organizzazioni sindacali Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil hanno proclamato ieri due giorni di lotta a Catania e Palermo.

A Catania il raduno degli operai delle province di Catania, Messina, Siracusa, Ragusa ed Enna è avvenuto alle 9,30, di fronte all'ex palazzo Esa, sede di rappresentanza della Presidenza della Regione Siciliana.

"Il silenzio - scrivono le organizzazioni sindacali in una nota congiunta - non può non essere interpretato come indifferenza nei confronti di una categoria che fino in fondo sta compiendo il proprio dovere e di contro continua a ritrovarsi mortificata nei propri diritti".

I sindacati ribadiscono che solo un profondo senso di responsabilità li fa desistere dal ricorrere allo sciopero generale, "ma la tensione raggiunta dalla categoria, che si sente sistematicamente abbandonata e presa in giro, è tale da imporci di dovere dare sbocco, comunque, ad iniziative di lotta".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex palazzo Esa: protesta dei forestali contro la Regione

CataniaToday è in caricamento