rotate-mobile
Venerdì, 31 Maggio 2024
Cronaca

Ex Pip, Schifani e Falcone: "Interlocuzione con le partecipate per colmare vuoti d'organico"

Il governo regionale ha annunciato l’avvio di una ricognizione tre le società partecipate della Regione

Il presidente della Regione Renato Schifani e l’assessore all’Economia Marco Falcone hanno incontrato oggi a Palazzo d’Orléans una delegazione di lavoratori del bacino ex Pip. Durante il confronto, il governo regionale ha annunciato l’avvio di una ricognizione tre le società partecipate della Regione, per verificare eventuali vuoti di organico che possano essere colmati attingendo da questi precari.

"Abbiamo già avviato - dicono Schifani e Falcone - una due diligence sui profili presenti e sui posti disponibili. A seconda delle richieste che arriveranno dagli enti, potremo riuscire, in una prima fase, a ridurre intanto il numero di precari ancora nel bacino. Nel frattempo, a Roma, tratteremo per il superamento dei tetti di spesa previsti dall’accordo Stato-Regione, un vincolo tuttora vigente che ci limita. Il governo regionale sta già facendo tutto quanto è nelle proprie immediate possibilità per risolvere questa decennale pagina di precariato e non cesseremo di interloquire con il governo nazionale fino a quando non si troverà una soluzione definitiva e sostenibile che restituisca dignità professionale a tutti questi lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Pip, Schifani e Falcone: "Interlocuzione con le partecipate per colmare vuoti d'organico"

CataniaToday è in caricamento