rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
La nota / Librino

Ex scuola Brancati, Cardello: "Va messa in sicurezza l’intera area"

"Viaggiando sull’Asse - aggiunge il pre è impossibile non notare le montagne di spazzatura che bloccano l’ingresso di questa mostruosità letteralmente sventrata dai ladri che si sono portati via tutto"

"Tutta Librino e il resto di Catania si chiede quando finalmente potrà vedere recuperato l’ex scuola Brancati. Viaggiando sull’Asse è impossibile non notare le montagne di spazzatura che bloccano l’ingresso di questa mostruosità letteralmente sventrata dai ladri che si sono portati via tutto". Così il presidente del comitato “CataniaNostra”, Andrea Cardello.

“Molti immobili - aggiunge - sono stati riqualificati grazie all’utilizzo dei fondi del Pnrr o piani europei, perché la stessa cosa non può essere fatta per l’ex 'Brancati'. L’Amministrazione comunale deve raccogliere i tanti appelli lanciati dagli abitanti della zona. Parliamo di una struttura ridotta ad un cumulo di macerie con le pareti sfondate e il rischio di eventuali crolli più vivo che mai”.

Più volte il presidente del comitato “CataniaNostra” Andrea Cardello ha ribadito come la struttura fosse estremamente pericolosa dove chiunque può tutt’ora accedervi, bambini compresi. Prima un plesso scolastico, poi un covo per sbandati. E ancora continui furti e devastazioni che non hanno risparmiato corridoi, aule, stanze e uffici. Un vecchio progetto, mai reso operativo, prevedeva di rivalutare l’ex plesso scolastico e restituirlo così alla cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex scuola Brancati, Cardello: "Va messa in sicurezza l’intera area"

CataniaToday è in caricamento