Ex stazione di servizio in stato d'abbandono: "Degrado e incuria"

Il presidente del III Municipio Paolo Ferrara chiede all'amministrazione comunale di adottare i provvedimenti necessari

Se non viene considerato un vero e proprio pericolo, l’ex stazione di servizio di via Renato Imbriani rappresenta comunque una situazione da valutare con grande attenzione. Chiusa da mesi l’attività, l’area è stata recintata ma al suo interno, tra la spazzatura si accumula e le erbacce che crescono, i segni di incuria sono molto evidenti. “Bisogna innanzitutto capire se il benzinaio entrerà nuovamente in funzione oppure sarà completamente smantellato- afferma il presidente del III municipio Paolo Ferrara- se questa seconda ipotesi prendesse corpo allora si potrebbe convertire il sito in un parcheggio. Stalli a disposizione di tutti tenendo in considerazione le decine di attività commerciali presenti e una scuola in questa parte di via Renato Imbriani. Oltre all’utilità- prosegue Ferrara- un posteggio nell’immediato garantirebbe una rivalutazione del sito. Oggi l’ex benzinaio è solo una pattumiera a cielo aperto con la gente che butta spazzatura al suo interno. A questo bisogna aggiungere anche il rischio di possibili furti o atti vandalici alla cabina interna o alle stesse pompe di benzina”. Da qui la richiesta all’amministrazione comunale per farsi carico del problema e di prendere tutti gli opportuni provvedimenti necessari a garantire la sicurezza dei pendolari, dei residenti e dei commercianti di via Renato Imbriani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento