rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca Piazza Università

Piazza Università, ex dipendenti Windjet chiedono incontro al sindaco

Sono già passati due anni dalla chiusura della Windjet, storica compagnia di volo catanese che ha lasciato a casa di colpo quasi 500 dipendenti. Per la gran parte di loro, nonostante i tanti sforzi profusi nell'invio di curricula a destra e a manca, non c'è stata alcuna possibilità seria di ricollocazione

Sono già passati due anni dalla chiusura della Windjet, storica compagnia di volo catanese che ha lasciato a casa di colpo quasi 500 dipendenti. Per la gran parte di loro, nonostante i tanti sforzi profusi nell'invio di curricula a destra e a manca, non c'è stata alcuna possibilità seria di ricollocazione e la cassa integrazione tra poco potrebbe arrivare agli sgoccioli così come la mobilità. Una ventina di ex dipendenti si è radunata stamane in piazza Università chiedendo ed ottenendo un incontro a palazzo degli Elefanti per sollecitare l'interesse del sindaco alla loro drammatica vicenda.

Windjet, ex dipendenti chiedono aiuto alle istituzioni

"Quello dell'aviazione è un settore in crisi in tutto il mondo - spiega Antonella Ricca, ex assistente di volo - e non è facile nemmeno emigrare per trovare lavoro. Eravamo orgogliosi di far parte di una delle società di punta nel panorama italiano, ma all'improvviso il nostro sogno si è infranto e non certo per colpa nostra. Chiediamo alle istituzioni di non abbandonarci, adesso che sono già trascorsi 2 anni dall'inizio del declino della nostra azienda. La cassa integrazione? Ne abbiamo ancora per altri 24 mesi, più o meno, e dopo forse si aprirà una procedura di mobilità". Ma come sempre, la paura di tutti è che finiti gli aiuti di stato nessuno interverrà concretamente per garantire un futuro al personale della compagnia catanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Università, ex dipendenti Windjet chiedono incontro al sindaco

CataniaToday è in caricamento