menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Face'Arts, due catanesi alla collettiva d'arte internazionale

Gli artisti etnei Paolo Santoro e Angelica Flores esporranno le loro opere alla XI edizione della manifestazione itinerante

I catanesi Angelica Flores e Paolo Santoro e Sabrina Costa di Palermo, sono i tre artisti siciliani che esporranno le loro opere all’XI edizione di “Face’Arts”, la manifestazione itinerante che quest’anno fa tappa ad Ascoli dal 9 al 23 febbraio. Saranno allestite le opere di 37 artisti provenienti da tutta Italia, ma anche dall’estero (come Germania, Austria, Messico ed Irlanda), dopo una accurata selezione tra 170 candidati.

Pittura, scultura, fotografia, istallazioni, performance live saranno le arti ospitate a Forte Malatesta (via delle Terme). Il vernissage è previsto per il 9 febbraio alle 18.30. Interverranno l’ideatrice e curatrice della collettiva Mary Sperti (nella duplice veste di artista che espone alcune sue opere), il critico d’arte Vittorio Raschetti, lo scultore Giovanni Carpignano, e il ballerino e direttore della scuola di San Benedetto del Tronto “Asd jeune etoile” Giovanni Andrenacci, che si esibirà in una performance di tango. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Ascoli Piceno, dai Musei civici di Ascoli e dall’Ordine dei Giornalisti delle Marche.

“È un grande palcoscenico dell’arte – dichiara Mary Sperti -. Si tratta di un evento finalizzato alla promozione e valorizzazione dell’arte contemporanea, con l’intento di creare un contenitore mobile, dove si intrecciano pittura, scultura, fotografia e spesso anche danza, letteratura, performance live e installazioni. Proprio per questo, Face’Arts è un avvenimento totale e totalizzante. Ogni anno si tiene in una regione d’Italia, all’interno di location suggestive e di prestigio”.

“Nello spirito di “Face’Arts” – prosegue la curatrice della collettiva - le diverse forme d’Arte si presentano congiunte al pubblico, suscitando nel fruitore forti emozioni e rapportandolo all’unisono con gli artisti, le loro opere e le loro “performance”. L’obiettivo del progetto è unire e valorizzare tutte le forme di arte e cultura sostenendo e promuovendo artisti di qualità, ma anche le città e le location che ospitano l’evento”.  “Le selezione degli artisti di questa edizione – racconta Mary Sperti -, è stata molto difficile, per l’alto livello delle opere proposte, tra pittura, scultura, fotografia e istallazione. Dalla Sicilia sono pervenute le adesioni di circa 30 candidati, tutti molto validi: tra questi sono stati selezionati tre artisti molto diversi tra loro. Sabrina Costa, scrupolosa pittrice alla ricerca di livelli artistici sempre migliori, che presta attenzione al tema della quotidianità, spesso sottintesa e dimenticata. Paolo Santoro, fotografo di Catania che, inconsapevolmente, ha nelle mani e nella mente la dote di far divenire la fotografia una vera e propria opera d’arte, attraverso la cura del dettaglio. Formidabile la sua opera dal titolo “Prayer”. Infine, Angelica Flores è un’artista davvero originale, capace di sprigionare sulla tela la sua razionalità e la sua visione estetica del mondo, ricca di forme e colori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento