Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Monte Po'

Monte Po, i Falchi smantellano una base di spaccio: due arrestati

Si tratta dei pregiudicati S.G, di 32 anni e N. A., di 42 anni. Un appartamento fungeva da base logistica ed i pusher avevano disseminato ovunque telecamere di sorveglianza

I Falchi della polizia hanno arrestato due pusher e sequestrato una pistola. L'operazione ha permesso di sgominare una base di spaccio nel quartiere di Monte Po. In manette sono finiti i pregiudicati S.G, di 32 anni, e N.A di 42. Gli agenti avevano appreso che S.G., noto agli operatori per i suoi innumerevoli precedenti penali, da qualche tempo utilizzava la sua abitazione quale “base logistica” per il confezionamento e lo smercio di stupefacenti di vario genere. Gli agenti hanno, quindi, proceduto a una perquisizione domiciliare. L'esterno dell'appartamento era disseminato di numerose telecamere di sorveglianza, utilizzate per "monitorare" eventuali visite delle forze dell'ordine.

Così i Falchi hanno cinturato preliminarmente lo stabile per poi accedere sia nell’appartamento, sia all’interno della cantina di pertinenza del pregiudicato. All’interno dell’abitazione oltre al proprietario è stato trovato anche il suo complice, N.A., sorpreso mentre tentava di disfarsi di 7 dosi di “crack” nel lavabo. Con l’ausilio di unità cinofile, frattanto giunte sul posto, la perquisizione ha consentito di rinvenire 150 grammi di cocaina ancora in “pietra” e una pistola calibro 7,65, risultata rubata, oltre a materiale per il confezionamento delle singoli dosi. Gli arrestati si trovana nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, in attesa del giudizio di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Po, i Falchi smantellano una base di spaccio: due arrestati

CataniaToday è in caricamento