Fallito colpo in banca a Valverde, ladri messi in fuga dai carabinieri

Sono in corso gli approfondimenti del caso per risalire agli autori del fallito colpo alla Bpm di Valverde

Gli artificieri in azione a Valverde

Colpo in banca fallito nella notte a Valverde. L'intervento dei carabinieri della stazione di San Gregorio e del nucleo radiomobile di Gravina di Catania ha costretto i ladri, che volevano far esplodere lo sportello bancomat della filiale del Bpm di corso Vittorio Emanuele III, a fuggire a mani vuote.

L’allarme è scattato alle ore 3 e 20 circa di questa mattina. I militari sono arrivati sul posto a sirene spiegate, costringendo così i ladri ad abbandonare sul posto sia la “marmotta” (viene così chiamato l'ordigno esplosivo artigianale usato in questi casi) contenente l’esplosivo, e le due auto utilizzate per il colpo: una Lancia Y e una Fiat Bravo, entrambe risultate rubate.

Sul posto sono intervenuti gli artificieri del reparto operativo di Catania ed i vigili del fuoco. Hanno posto in sicurezza l’ordigno, per poi lasciare spazio agli specialisti della sezione investigazioni scientifiche, che si porranno alla ricerca di impronte e tracce utili alle indagini. Gli autori del colpo potrebbero avere le ore contate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento