Donna beve acqua acquistata al Famila di Biancavilla e accusa malore

Finisce in ospedale dopo aver bevuto acqua con marchio "Santagata". Vittima dell'accaduto una 22enne che si è recata in ospedale per accertamenti. Non sono stati rinvenuti segni di alterazione nell'esterno delle bottiglie

Finisce in ospedale dopo aver bevuto acqua con marchio "Santagata", comprata al Famila di Biancavilla. Vittima dell'accaduto una ragazza 22enne che dopo aver accusato alcuni malori si è recata in ospedale per alcuni accertamenti. I carabinieri, ricevuta la denuncia, hanno subito effettuato un sopralluogo nel supermercato Famila e hanno disposto il ritiro dal commercio delle rimanenti confezioni di acqua "Santagata".

Non sono stati rinvenuti segni di alterazione nell'esterno delle bottiglie, segno questo che la responsabilità non sarebbe da additare al supermercato di Biancavilla, ma che il problema vada, stando a questo indizio, ricercato alla fonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento