I carabinieri consegnano farmaci per una donna affetta da Coronavirus

La donna era già purtroppo gravemente provata per la perdita del marito, avvenuta proprio il giorno precedente

I carabinieri di Castel di Judica nel tardo pomeriggio di ieri hanno ricevuto una richiesta di collaborazione del Sindaco del comune calatino che, in questo clima di emergenza, ha chiesto loro di recapitare alcuni farmaci salvavita ad una donna di 70 anni, ricoverata nella mattinata presso l’ospedale “Gravina” di Caltagirone con sintomatologia da Coronavirus. La donna era già purtroppo gravemente provata per la perdita del marito, avvenuta proprio il giorno precedente presso lo stesso nocosomio perché anch’egli affetto dal Covid-19. I militari si sono così attivati, prelevando immediatamente le medicine presso la farmacia e provvedendo alla consegna al personale sanitario del reparto in cui la donna è ricoverata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale in via Passo Gravina, a perdere la vita uno scooterista

  • Sidra, il 3 agosto sospesa erogazione idrica: ecco la zona di Catania interessata

  • Coronavirus, nuovi casi nella provincia etnea

  • Coronavirus, invitato a nozze positivo e 90 in quarantena: donna ricoverata a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 39 nuovi casi: a Catania sono 6 in più

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento