Volo speciale per portare un farmaco da Milano a Catania

La "corsa" è partita quando il paziente, che è in cura al San Raffaele, ha contattato la Croce rossa di Milano per chiedere se c'era modo di farsi recapitare il medicinale

Una vera e propria staffetta di solidarietà, ma a 10mila metri da terra. Giovedì, Alitalia e Croce rossa si sono resi protagonisti di un volo speciale per far arrivare nel minor tempo possibile un farmaco sperimentale ad un uomo di Paternò, nel Catanese, che necessitava di cure immediate. La "corsa" è partita quando il paziente, che è in cura al San Raffaele, ha contattato la Croce rossa di Milano per chiedere se c'era modo di farsi recapitare il medicinale. A quel punto dalla Cri hanno cercato immediatamente una soluzione e hanno trovato una sponda in Alitalia. I volontari sono così andati in ospedale a raccogliere lo speciale "testimone" della staffetta - un contenitore refrigerato con all'interno il farmaco - e "alle 9 del mattino lo hanno consegnato all'equipaggio del volo AZ1027 in partenza da Linate", raccontano dall'associazione. Dopo uno scalo a Roma, alle 14:16 il farmaco è arrivato a Catania, dove il personale di Alitalia lo ha consegnato alla Croce rossa locale. Da lì è poi partito alla volta di Paternò, dove a circa 5 ore dall'inizio della speciale staffetta è stato consegnato al paziente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento