Fase 2, riaperti i grandi parchi cittadini

Tutto si è svolto in maniera tranquilla già a partire dall’apertura alle ore 9, quando agli ingressi, presidiati dalla polizia Urbana, si sono presentati i primi visitatori

Comportamenti responsabili e ordine hanno contrassegnato l’apertura dei parchi cittadini nel primo giorno di avvio della cosiddetta “fase due” fissata dal Governo. La riapertura dei principali giardini pubblici catanesi è stata salutata, insieme ad un bel sole, anche da un discreto numero di cittadini che responsabilmente e in ordine hanno passeggiato e fatto attività motoria seppur da soli. Tutto si è svolto in maniera tranquilla già a partire dall’apertura alle ore 9, quando negli ingressi aperti al pubblico, presidiati dalla polizia Urbana, si sono presentati i primi visitatori che, muniti di mascherina e di documento, hanno atteso il loro turno per poter accedere al parco consentito cioè quello più vicino alla propria residenza. Hanno riaperto al pubblico stamani, come fissato dall’ordinanza siglata nei giorni scorsi dal sindaco Pogliese: il Giardino Bellini ( apertura dalle ore 8 alle 19 con accesso dai cancelli di piazza Roma e via Etnea), il Parco Gemmellaro (aperto dalle ore 8 alle 19 con accesso solo da corso Indipendenza), il Parco Gioeni( con apertura dalle ore 8 alle 19 e con accesso da largo Merola) e la Villa Pacini (dalle ore 8 alle 14). Gli accessi sono consentiti, lo ricordiamo, ad un massimo di due persone, da tre individui in su le autorità Sanitarie e Governo parlano di assembramento, il quale non può essere consentito perché non rispetterebbe il necessario distanziamento sociale. Chi stamattina ha visitato i giardini ha rispettato l’ordinanza sindacale che prevede la presenza di un solo genitore con un bambino, un portatore di disabilità relazionale, motoria e intellettiva con un solo accompagnatore e un singolo cittadino che desidera fare attività motoria. Nessun problema registrato anche nelle le aree attrezzate a parco giochi o per attività ginniche che sono state interdette al pubblico perchè le attrezzature possono essere potenziali fonti di contagio che non è possibile sanificarle all’istante. Complessivamente, come hanno rilevato i controlli della polizia Municipale, i cittadini si sono attenuti ad osservare le distanze di sicurezza dagli altri: di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività. Un appello alla cittadinanza da parte del sindaco Pogliese alla “ massima cautela e rispetto delle norme per assicurare a tutti di godere del verde e dell’attività all’aria aperta ma anche per evitare un innalzamento dei contagi. Responsabilità, collaborazione ed impegno sono essenziali per limitare il rischio di diffusione del COVID-19, in attesa di comprendere l’evoluzione della curva epidemiologica”. Gli altri parchi cittadini saranno riaperti entro il 17 maggio secondo un calendario che sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento