Giovedì, 18 Luglio 2024
squadra mobile

Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, 25 persone fermate

L’indagine è nata dalle dichiarazioni di una minorenne che, prelevata dalla comunità in cui si trovava, è stata immessa su un autobus diretto al nord. Ad attenderla vi erano alcuni dei suoi futuri aguzzini

La polizia etnea, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, ha eseguito il fermo di 25 persone, accusate di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, "aggravata dall’aver agito in più di dieci persone e dei reati- fine di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, pluriaggravati dall’avere agito in più di tre persone in concorso tra loro, di avere commesso il fatto al fine di trarne profitto anche indiretto e dalla transnazionalità". I trafficanti, per lo più guineani ed ivoriani, compongono un gruppo specializzato nell’offrire ai loro connazionali dei "pacchetti completi di viaggio". I provvedimenti cautelari sono stati eseguiti in diverse località del territorio nazionale. L’indagine, condotta dalla squadra mobile di Catania, è nata dalle dichiarazioni di una minorenne che, prelevata dalla comunità in cui si trovava, è stata immessa su un autobus diretto al nord, dove ad attenderla vi erano alcuni dei suoi futuri aguzzini. L'operazione è stata denominata "Landayà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, 25 persone fermate
CataniaToday è in caricamento