Cronaca Via Umberto / Piazza Carlo Alberto

"Fera 'o Luni", litiga con i soci e dà fuoco alla bancarella di frutta e verdura

L'uomo si è poi recato dai carabinieri per autodenunciarsi

Aveva litigato con i soci e, forse per lo stress dovuto a queste lunghe settimane di fermo forzato, ha dato fuoco alla bancarella di frutta e verdura nel mercato di piazza Carlo Alberto. Protagonista della vicenda un uomo di 37 anni che si è poi recato dai carabinieri alle prime luci dell'alba per autodenunciarsi. Ai militari della stazione di piazza Dante ha detto di essere il responsabile dell'incendio e i militari, tramite le telecamere di videosorveglianza, hanno potuto appurare come l'uomo avesse detto loro il vero. Il catanese 37enne che appariva emotivamente molto scosso, aveva intenzionalmente appiccato il fuoco alla struttura del punto vendita che condivide con altri 4 soci in affari, provocando un danno di circa mille euro a causa dei problemi sorti con uno dei soci per il pagamento dell’affitto nei giorni precedenti, in correlazione alla purtroppo forzata chiusura del mercato.

La buona notizia è che tutti gli altri soci, verosimilmente compreso lo stress psicologico al quale l’uomo ha ceduto, non hanno inteso sporgere denuncia per il risarcimento dei danni subiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fera 'o Luni", litiga con i soci e dà fuoco alla bancarella di frutta e verdura

CataniaToday è in caricamento