Incidenti ed incendi a Capodanno: l'ordinanza anti botti non basta

Diversi gli incidenti e gli incendi di stanotte. Al Cannizzaro è stato ricoverato un uomo di nazionalità egiziana con ferite agli arti inferiori, un piede gli è stato amputato, mentre ad Aci Castello un 47enne ha perso un occhio dopo i festeggiamenti di San Silvestro

L'ordinanza anti petardi è servita a poco a Catania. Numerosi gli incidenti verificatisi stanotte. Una bottega di via Fossa della Creta ha preso fuoco, così come molti cassonetti della spazzatura. Al Cannizzaro è stato ricoverato un uomo di nazionalità egiziana con ferite agli arti inferiori, un piede gli è stato amputato, mentre ad Aci Castello un 47enne ha perso un occhio dopo i festeggiamenti di San Silvestro.

Altri feriti non gravi si trovano all'ospedale Vittorio Emanuele, tra cui un ventenne colpito all'occhio ed un ragazzino ferito alla mano. Oltre ai sanitari, sono stati impegnati per tutta la notte anche i vigili del fuoco, con interventi coordinati in tutta la provincia di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento