Lavori in corso sul lungomare per riattivare le fermate dell'Amt

Tra queste la presenza di un gradino rialzato e poco visibile ad automobilisti e centauri, che aveva causato un incidente subito dopo l'inaugurazione

L'amministrazione comunale sta intervenendo per ripristinare la funzionalità delle fermate Amt poste sul lungomare e disattivate a causa di alcune irregolarità nate dopo la consegna parziale della pista ciclabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra queste la presenza di un gradino rialzato e poco visibile ad automobilisti e centauri, che aveva causato un incidente subito dopo l'inaugurazione. Pertanto, in via provvisoria, sono stati posti dei new jersey in plastica in corrispondenza delle pensiline che probabilmente saranno riattivate a breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento