rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca

Fermato per il furto di un catalizzatore, continua ad evadere dai domiciliari

Nel corso del fine settimana, agenti delle volanti hanno arrestato, per ben due volte e a distanza di poche ore, un uomo evaso dagli arresti domiciliari

Nel corso del fine settimana, agenti delle volanti hanno arrestato, per ben due volte e a distanza di poche ore, un uomo evaso dagli arresti domiciliari. La misura cautelare degli arresti domiciliari era iniziata lo scorso 26 gennaio, quando l’uomo, un 34enne residente a Librino, era stato arrestato per il tentativo di rubare il catalizzatore di un’autovettura parcheggiata in una strada del centro cittadino e già da quel momento si sono susseguiti diversi episodi di evasione.

Nel pomeriggio di sabato è stato fermato a bordo di un’autovettura, condotta dalla moglie, mentre si trovava in piazza della Repubblica. Arrestato per evasione, su disposizione del Pm di turno, ha nuovamente ripristinato la misura cautelare degli arresti domiciliari. Ma nel corso della notte tra domenica e lunedì una nuova trasgressione: questa volta è stato bloccato in via Reclusorio del Lume, mentre si trovava a bordo di una vettura presa a noleggio. A bordo della vettura (verosimilmente noleggiata per la sua “attività” di “ladro di marmitte”) sono stati rinvenuti due catalizzatori e una sega elettrica evidentemente utilizzata per asportarli da altrettante vetture.

Ciò, oltre all’arresto per evasione, è costato all’uomo una denuncia per ricettazione. Su disposizione del Pm di turno, l’arrestato ha ripristinato la misura cautelare domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per il furto di un catalizzatore, continua ad evadere dai domiciliari

CataniaToday è in caricamento