rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
prefettura

Fermo e sequestro amministrativo, anche a Catania si applica la nuova procedura: ecco cosa cambia

In caso di fermo o sequestro di veicoli, qualora il proprietario o il conducente rifiutino di prendere in custodia il veicolo i mezzi verranno depositati presso il deposito indicato dalla ditta “Aliotta Maria Rita” di Pedara

A partire dalle ore 00,01 del prossimo mercoledì 1° febbraio prenderà il via, anche in provincia di Catania, la procedura del custode-acquirente, già avviata in altre realtà del territorio nazionale, per le custodia dei veicoli sottoposti a fermo e sequestro amministrativo, alla sanzione del fermo o del sequestro amministrativo. Nello specifico, la nuova procedura prevede che, in caso di fermo o sequestro di veicoli per accertate violazioni – come nel caso della guida senza assicurazione – qualora il proprietario o il conducente rifiutino o omettano di prendere in custodia il veicolo, o siano impossibilitati a farlo, i mezzi verranno depositati presso il deposito indicato dalla ditta “Aliotta Maria Rita” di Pedara, individuata a seguito di apposita gara di evidenza pubblica dall’Agenzia del Demanio e dalla Prefettura di Catania quale “custode-acquirente”, operativo per l’ambito territoriale della provincia di Catania.

In tal caso, l’avviso dell’avvenuto deposito del veicolo verrà pubblicato sul sito istituzionale della Prefettura entro i successivi cinque giorni. L’autore della violazione potrà assumere la custodia del mezzo, previo pagamento delle spese di trasporto e custodia nel frattempo maturate. Qualora, invece, non provveda in tal senso, il mezzo sarà definitivamente trasferito in proprietà al suddetto custode-acquirente. La nuova procedura mira a semplificare i procedimenti in materia di confisca dei veicoli sottoposti a sequestro amministrativo e a ridurre gli oneri di custodia a carico della finanza pubblica. Eventuali ulteriori informazioni potranno essere richieste all’Area Terza - Applicazione del Sistema Sanzionatorio Amministrativo della Prefettura di Catania, ai seguenti recapiti: - Utenza telefonica: 095/257476 - Posta elettronica certificata: protocollo.prefct@pec.interno.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermo e sequestro amministrativo, anche a Catania si applica la nuova procedura: ecco cosa cambia

CataniaToday è in caricamento