Ferragosto di lavoro per i piccoli commercianti: secondo Coldiretti aperti 3 negozi su 4

nche a Catania sono in molti i commercianti che scelgono di non andare in ferie e rimanere comunque aperti perchè impossibilitati a concedersi un giorno extra di vacanza. "In media -sottolinea la Coldiretti - saranno aperti tre negozi su quattro nell'alimentare e in particolare l'80 per cento dei centri commerciali faranno orario continuato, il 70 per cento dei panifici avra' le serrande alzate ma anche il 75 per cento dei benzinai"

Il ferragosto in tempi di crisi sarà per molti un giorno come un altro. Anche a Catania sono in molti i commercianti che scelgono di non andare in ferie e rimanere comunque aperti perchè impossibilitati a concedersi un giorno extra di vacanza. "In media -sottolinea la Coldiretti - saranno aperti tre negozi su quattro nell'alimentare e in particolare l'80 per cento dei centri commerciali faranno orario continuato, il 70 per cento dei panifici avra' le serrande alzate ma anche il 75 per cento dei benzinai.

Se l'apertura degli ipermercati non e' una novità, moltissimi piccoli negozi hanno deciso di non abbassare le saracinesche per cercare di risollevare i bilanci pesantemente colpiti dalla crisi. Non mancano peraltro iniziative di solidarieta', attivita' ricreative, spettacoli e iniziative culturali per quanti hanno deciso di non partire e hanno la possibilita' di godersi anche in citta' una atmosfera piu' vivibile. A casa, nei ristoranti, negli agriturismi ma soprattutto nei picnic l'aria della festa si avverte soprattutto a tavola dove a prevalere sono comunque - sottolinea la Coldiretti - i piatti regionali della tradizione di Ferragosto".

"Gli italiani - sostiene la Coldiretti - mostrano di apprezzare l'opportunita' di accoppiare i piaceri della vacanza a quelli del mangiare sano e per Ferragosto vengono privilegiati gli agriturismi che sono stati scelti secondo i dati di "Terranostra" da circa trecentomila vacanzieri, stabili rispetto allo scorso anno e in netta controtendenza rispetto alle altre forme di ristorazione dove c e' una vera debacle. A far scegliere l'agriturismo e' certamente l'opportunita' di conciliare la buona tavola con la possibilita' di stare all'aria aperta, avvalendosi anche delle comodita' e dei servizi offerti: programmi ricreativi come l'equitazione, il tiro con l'arco, il trekking ma non mancano - conclude Coldiretti - attivita' culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento