rotate-mobile
Cronaca Gravina di Catania

Celebrata la festa di San Sebastiano, patrono della polizia municipale

Le celebrazioni si sono svolte in tutta Italia. A Gravina messa in chiesa Madre

Anche quest'anno la ricorrenza di San Sebastiano ha coinvolto la comunità gravinese nelle celebrazioni dedicate al Patrono della Polizia locale. Nella mattinata di ieri (20 gennaio) si è tenuto un incontro presso il comando dei vigili urbani di Gravina, durante il quale il sindaco Massimiliano Giammusso ha incontrato gli agenti in servizio e il loro comandante Michele Nicosia. A officiare la benedizione dei locali del comando è stato padre Antonio Testaì, capo della comunità parrocchiale della Chiesa Madre. Per l'occasione erano presenti l'assessore con delega alla Polizia locale Patrizia Costa e il consigliere comunale Franco Marcantonio.

"E' stata l'occasione per rinnovare i ringraziamenti da parte dell'amministrazione a tutti i nostri agenti – ha commentato il sindaco – donne e uomini che quotidianamente svolgono un lavoro fondamentale per la nostra comunità, nonostante le difficoltà legate alla carenza di organico. Una questione che la nostra amministrazione sta affrontando, tra le priorità, in tutte le sedi istituzionali per ottenere lo sblocco delle assunzioni. La nostra amministrazione ha già affrontato alcune questioni chiave, come l'assegnazione ad altri uffici di tutte le competenze amministrative, escluse quelle proprie della polizia locale, e la riformulazione dell'orario di servizio".

Le celebrazioni sono proseguite nel pomeriggio con la partecipata messa in chiesa Madre e gli interventi del primo cittadino e del comandante che hanno ricordato come la polizia locale rappresenti il primo presidio di legalità e sicurezza dei cittadini all'interno dei centri urbani: un lavoro che viene svolto con grande spirito di sacrificio e dedizione anche in presenza di difficoltà oggettive quali la carenza di organico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrata la festa di San Sebastiano, patrono della polizia municipale

CataniaToday è in caricamento