Conclusi i festeggiamenti estivi in onore di Sant'Agata, in tono minore a causa del Covid

Tra i momenti clou di questi giorni la consegna del vetro protettivo nell’altarino di via Dusmet

Grande successo per l’iniziativa “Cattedrali per Sant’Agata d’Agosto” voluta dal comitato dei festeggiamenti agatini in onore della festa estiva dedicata alla Santa Patrona Agata e momento finale di una serie di attività che si sono svolte intorno al 17 agosto. Un anno diverso quello che si è vissuto. I cittadini, a causa dell’emergenza Covid, non hanno potuto rivedere la Santa né partecipare fisicamente alla Messa. Questo non ha però scalfito la voglia di essere vicino a Sant’Agata, di partecipare con la preghiera e il cuore colmo di fede a questo appuntamento assai importante: ricorre infatti il 17 agosto il rientro a Catania delle reliquie di Sant’Agata. Tra i momenti clou di questi giorni la consegna del vetro protettivo nell’altarino di via Dusmet. Dopo una serie di atti vandalici, grazie a una raccolta dei devoti è stato installato un nuovo vetro protettivo. Qui proprio il 17 si è svolto un omaggio floreale da parte del comitato, con in testa il suo presidente Riccardo Tomasello, accompagnato dal presidente del consiglio comunale di Catania Giuseppe Castiglione e la partecipazione di molti devoti. Un omaggio floreale è poi stato fatto dal Comitato anche in Cattedrale. Sempre il 17 si è svolta la premiazione della migliore vetrina di Sant'Agata insieme a Lorenzo Costanzo, segretario della Cidec Catania: Bar Opera Prima di Via Umberto e Erboristeria Bio Antologia di Via Monsignor Ventimiglia del dott. Salvatore Cantarella si sono aggiudicati il riconoscimento. Ancora, nella chiesa di San Nicoló l’Arena - in piazza Dante - si è svolta la Benedizione delle Candelore di Sant'Agata: “ne è nato - ha detto il presidente Tomasello - un Museo delle Candelore che celebra un patrimonio artistico di eccezionale pregio, un mondo composto da uomini di grande fede e devozione. Grazie a Padre Antonino De Maria per l'accoglienza e la santa benedizione, grazie a Mons.

Giovanni Lanzafame per aver donato gli scritti per i pannelli espositivi realizzati con il contributo dell'Assessorato Regionale al Turismo retto da Manlio Messina. Grazie all'Amt e alla Sidra per il prezioso contributo”, ha detto ancora Tomasello. Tra gli altri appuntamenti di prestigio la presentazione del libro di Carmen Privitera “Le Candelore seducono il Cuore di Sant’Agata”: diviso in 5 capitoli e donato alla Città di Catania, questo libro consente di fare un viaggio nelle festività Agatine attraverso le parole ma anche attraverso gli scatti di Mario Cacciola. Scritto durante i giorni di isolamento dovuti alla pandemia, la scrittrice ha deciso di donare parte del ricavato al restauro delle Candelore e parte alla Comunità di Sant’Egidio. Alla presentazione del libro è seguita la consegna della Candelora della Pace. Momento clou di questi giorni sicuramente la chiusura il 19 sera con un meraviglioso concerto pianoforte e voce di Giovanni Caccamo nella bellissima e monumentale location della chiesa di San Nicolò L’Arena: l’artista si è esibito in un percorso musicale che si è snodato tra i suoi principali successi ma anche attraverso omaggi a grandi della musica come Franco Battiato, Giuni Russo, Sergio Endrigo e Lucio Battisti. Il concerto si è concluso con il brano ‘Eterno’ che Caccamo ha cantato accompagnato dalle luci dei cellulari accese per dare luce, simbolicamente, a questo periodo buio e perché chi ama - qualsiasi forma di amore - è pervaso da una luce speciale e unica. Il concerto si è reso possibile anche grazie al prezioso aiuto del Comune di Catania - Assessorato alla Cultura. “Abbiamo il cuore colmo di amore e Fede - ha detto Tomasello a nome del comitato. Non abbiamo potuto vedere Sant’Agata quest’anno ma lei è dentro i nostri cuori 365 giorni l’anno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento