menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 30 anni il Comune annuncia il nuovo bando per gli stalli alla fiera

Dei 31 stalli, due riguardano la vendita di generi alimentari. Tutti gli altri abbigliamento, accessori e oggettistica

Scadrà il prossimo 28 febbraio il termine per partecipare al bando che assegna i primi 31 nuovi stalli per ambulanti nell'area del mercato di piazza Carlo Alberto. Erano ben 30 anni che non se ne assegnavano di nuovi.

"Si tratta - ha detto l'assessore al commercio Nuccio Lombardo - di una prima tranche di posteggi individuati come liberi nel censimento, tuttora in corso, degli stalli nella zona della fiera, avviato per individuare occupazioni abusive e concessioni non in regola con i pagamenti o ampliate. I tecnici dell'Ufficio stimano che, al termine del censimento, potranno essere messi a bando altri settanta stalli".

Dei 31 stalli, due riguardano la vendita di generi alimentari, tutti gli altri abbigliamento, accessori e oggettistica. La concessione avrà una durata di nove anni. Le domande, in bollo dovranno essere inviate al Comune – direzione sviluppo attività produttive – tutela del consumatore, all'indirizzo di posta certificata del di palazzo degli elefanti, utilizzando il modello scaricabile dal sito web istituzionale dell'ente. Le domande dovranno riguardare i singoli posteggi e non potranno essere dunque cumulative, per più stalli.

Alla selezione possono partecipare ditte individuali, società di persone, società di capitale o cooperative. La graduatoria sarà stilata entro sessanta giorni dalla chiusura del bando - il 28 febbraio - in base a un punteggio basato su criteri di priorità riguardanti, per esempio, anzianità dell'impresa, possesso di certificati di regolarità contributiva, iscrizione al registro delle imprese per il commercio su aree pubbliche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo: come eliminarlo

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento