Figlio di coppia gay registrato, Lega: "Bianco si dimetta"

E' quanto dichiara la Lega in una nota dopo la decisione dell'amministrazione comunale guidata da Enzo Bianco di procedere a trascrivere l'atto di nascita di due gemelli nati in America, figli di due padri

''Enzo Bianco si congedi dal governo cittadino senza aggiungere la ulteriore macchia della legittimazione della pratica illegale e immorale attuata dalle coppie omosessuali che si procurano all'estero figli generati attraverso 'l'utero in affitto' di una madre a cui il neonato è tolto alla nascita per essere consegnato alla coppia omosessuale. La trascrizione all'anagrafe dei bambini generati con tale pratica, rappresenta una vergogna che Catania non merita''.

Così la Lega in una nota diffusa dal neo commissario in Sicilia del partito, il sen. Stefano Candiani e dal responsabile della comunicazione Fabio Cantarella, dopo la decisione dell'amministrazione comunale guidata da Enzo Bianco di procedere a trascrivere l'atto di nascita di due gemelli nati in America, figli di due padri.

"La Lega - prosegue la nota - ha sempre rispettato le scelte di vita di tutti, ma difenderà sempre il diritto di ogni bambino che nasce ad avere una mamma (donna) e un papà (uomo). Proviamo profonda tristezza per questo atto di egoismo di due adulti legittimato dall'amministrazione Bianco senza battere ciglio, senza aver tentato di indicare una dimensione morale a chi osserva l'operato dei propri amministratori locali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento