Fijlkam: primo collegiale nazionale di karate a Sigonella

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Primo collegiale di karate, della nazionale italiana di karate - maschile e femminile - in una base americana in Italia, quella di Sigonella. Dal 6 all'8 giugno, la nazionale italiana di karate incontrerà i marines americani. Con loro si alleneranno anche i migliori 20atleti siciliani di Kata e Kumite - selezionati dal Ctr Sicilia-. I dettagli dell'iniziativa, prima nel suo genere organizzata in Italia, saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà lunedì 5 giugno alle ore 16.30 al Comune di Catania. Nel corso ella conferenza stampa il Prof. Pierluigi Aschieri, DT della Nazionale, ripercorrerà le tappe del progetto Mind & Movement, spiegando come la "gestione italiana" di una metodica di allenamento scientifico crei risultati notevoli con performances di livello nella salvaguardia totale del proprio corpo. Scienza applicata alla biomeccanica, biomeccanica associata alla ricerca di ciò che il nostro corpo umano (in parte ancora sconosciuto) riesca ad ottimizzare nell'evoluzione del gesto atletico.

Metodica che ha destato l'interesse degli americani che hanno voluto il collegiale in una prima base americana in Italia. All'incontro prenderanno parte il Sindaco Enzo Bianco, Sergio Donati, vice presidente Federale e presidente del settore Karate della Federazione italiana judo, lotta, karate ed arti marziali, Pierluigi Aschieri, direttore tecnico della nazional, il presidente regionale della Fijlkam Giovanni Mallia, Daniele Capuana (Commissione Nazionale Federale Judo, Lotta e Karate), Giuseppe Sciacca (Commissione Nazionale Settore Karate Scuola e Promozione, Nando Olivelli (Arbitro mondiale e Componente della Commissione Nazionale Ufficiali Gara). Ruggero Bosco (resp CTR Sicilia) e Sebastiano Busà (Commissario Tecnico regionale). Presenti anche due consiglieri nazionali Giovanni Strazzeri (Judo) e Salvo Campanella(Lotta). Al termine della conferenza stampa gli atleti della Nazionale ed i tecnici si recheranno nella Cattedrale di Catania, dove renderanno omaggio, nella Cappella di S.Agata, alla Santa Patrona di Catania.

Torna su
CataniaToday è in caricamento