E' ai domiciliari, ma va in giro in bici: i carabinieri lo arrestano

Durante uno dei tanti controlli ai soggetti sottoposti alle misure detentive alternative, non è stato trovato in casa

Aveva voglia di fare un po' di movimento il 41enne catanese Filippo D’Amico, arrestato dai carabinieri poiché ritenuto responsabile di evasione. L’uomo, ai domiciliari per reati contro il patrimonio, durante uno dei tanti controlli eseguiti dai militari ai soggetti sottoposti alle misure detentive alternative, non è stato trovato in casa. Lo hanno sorpreso poco dopo, mentre in bicicletta tentava di rientrare frettolosamente nella propria abitazione. L’arrestato, in attesa di giudizio, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento